Seguici su

2021

La cultura dell’Emilia-Romagna nel mondo nel 2021. Dati in lieve aumento, attività più diffuse in Europa, ma raggiunti 46 Paesi in tutti i continenti

logo Cultura d'EuropaLa pandemia ha continuato a condizionare fortemente il mondo della cultura. Il bilancio delle attività culturali all’estero dell’Emilia-Romagna nel 2021 presenta numeri di poco superiori a quelli del ‘terribile’ anno 2020, piccoli numeri se paragonati ai dati pre-pandemia, ma che comunque confermano una estesa presenza delle produzioni artistiche di questo territorio in tanti Paesi nel mondo, anche grazie alla creazione di specifici progetti artistici per il palcoscenico digitale.

QUANTO E DOVE

224 eventi si sono svolti in 138 città di 46 Paesi, in tutti i continenti.

Si tratta di spettacoli di teatro, musica, danza, proiezioni cinematografiche, mostre, conferenze, seminari, incontri, eventi promozionali della Regione Emilia-Romagna.

I Paesi che hanno ospitato il maggior numero di manifestazioni sono, nell’ordine, Francia, Spagna, Germania, India, Stati Uniti (ma non sono mancati appuntamenti in Africa, Oceania, Sud America).

COSA

  • teatro

Teatro dei Venti, Moby Dick - ph. Chiara Ferrin

Si conferma il primato del teatro, presente con 97 eventi in 64 città di 25 Paesi in tutti i continenti, con spettacoli in presenza, in streaming, web series, attività laboratoriali e incontri, anche da remoto.

Le attività ‘dal vivo’ si sono svolte prevalentemente in Europa (in 15 Paesi, soprattutto Francia, Spagna, Germania, Svezia) ma anche in Asia (in 5 Paesi, India e Indonesia, in particolare) e in Africa (Senegal), mentre lo streaming ha permesso di raggiungere il Sud America (Argentina, Perù) e l’Australia.

Tra le compagnie più attive: la Societas di Romeo Castellucci in tour in Europa; ERT e Pippo Delbono in tour in Europa e Turchia, Teatro Due Mondi con un lungo tour in Germania e Polonia, Teatro Gioco Vita che oltre al tour di tre spettacoli in Europa ha portato a Expo 2020 Dubai la magia del suo teatro d’ombra, Teatro dei Venti, con una memorabile tournée di Moby Dick nei Paesi balcanici, Teatro delle Ariette con tre spettacoli in tournée in Francia.

Da menzionare l'intensa attività della compagnia Instabili Vaganti: il progetto interdisciplinare "Beyond Borders", ideato durante il lockdown e caratterizzato da un’innovativa collaborazione a distanza con artisti da ogni parte del mondo, si è arricchito di 4 nuove web series di video performances, due delle quali dedicate a Dante per le celebrazioni dei 700 anni dalla nascita: Video Dante # India e Video Dante # Indonesia. Dal progetto è nato anche il nuovo spettacolo Lockdown Memory che dopo il debutto internazionale in Svezia è stato rappresentato in India in una tournée che ha compreso anche la creazione dello spettacolo Dante Beyond Borders, la messa in scena del lavoro realizzato in video con VideoDante #India.

Anche le attività del Teatro delle Albe sono parte delle Celebrazioni Dante 700 - in Africa, soprattutto, con il progetto Dante in Wolof in occasione della XXI edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, anch’essa dedicata a Dante - e del programma culturale della Regione Emilia-Romagna a EXPO 2020 Dubai.
A Marco Martinelli e Ermanna Montanari è stata, inoltre, affidata la versione italiana dell’audiolibro realizzato dal MAECI Dalla selva oscura al Paradiso - Un percorso nella Divina Commedia di Dante Alighieri in trentatré lingue.

Infine, sono collegati al teatro i premi e riconoscimenti internazionali:
Pippo Delbono premiato con un “Honorary Award” al 25th Istanbul Theatre Festival;
il volume di Marco Martinelli Aristophane dans les banlieues (versione francese di Aristofane a Scampia) scelto come “Miglior libro di teatro dell’anno” dal Syndicat Professionnel de la critique de theatre, de musique et de danse, l’Associazione nazionale dei critici francesi.

  • danza

Aterballetto, MicroDanze - ph. Celeste Lombardi

42 eventi in 34 città di 17 paesi, quasi tutti in Europa.

Aterballetto, oltre a due spettacoli in tour in Francia e Germania, ha portato il nuovo progetto MicroDanze in Grecia e in Belgio (tappe del più ampio progetto “An Ideal City”, condiviso con Les Halles de Schaerbeek di Bruxelles e la Greek National Opera di Atene e cofinanziato dal programma Creative Europe dell’Unione Europea), la MM Contemporary Dance Company di Michele Merola è stata in tour in Spagna, mentre Artemis Danza di Monica Casadei è andata in scena in Francia, Canada e Stati Uniti con il nuovo spettacolo Dante Solo Inferno mentre un altro progetto di videodanza, sempre dedicato a Dante, è stato proposto in Tunisia, Indonesia, India, oltre a Canada e Stati Uniti.

  • cinema

Dante Inferno28 eventi, in 24 città di 17 Paesi, prevalentemente in Europa e Nord America.

Tra questi, retrospettive e proiezioni dedicate a Fellini per il centenario della nascita, le cui celebrazioni sono state estese al 2021, e diverse proiezioni collegate alle celebrazioni Dante 700, che hanno proposto, in particolare, il film L'Inferno, primo lungometraggio del cinema italiano, restaurato e ripubblicato nella versione originale dalla Cineteca di Bologna, e il documentario The Sky over Kibera di Marco Martinelli, il racconto dell’esperienza ‘dantesca’ con 150 ragazzi di uno dei più grandi slum africani.
Non sono mancati gli omaggi a Bernardo Bertolucci, un altro grande regista dell’Emilia-Romagna da sempre amato nel mondo.

  • musica

    Le Vie dell’Amicizia ©ph. Marco Borrelli13 eventi, in 13 città di 11 Paesi, prevalentemente in Europa, ma anche in Colombia, Tunisia, Turchia Armenia.

A Erevan si è svolto il tradizionale appuntamento di Ravenna Festival Le Vie dell’Amicizia diretto dal Maestro Muti, con l’esecuzione in prima assoluta di Purgatorio del compositore armeno Tigran Mansurian, una commissione del Ravenna Festival per la XXXII edizione, dedicata a Dante (evento compreso tra le attività promozionali della Regione Emilia-Romagna).
Accademia Bizantina si conferma come l’orchestra più attiva all’estero, con concerti in Francia, Germania e Turchia.

  • mostre e installazioni multimediali

    Giorgio Morandi, Natura morta, 1948, V.62516 eventi in 16 città di 13 Paesi, a cui si aggiungono ulteriori 21 mostre comprese tra le attività promozionali della Regione Emilia-Romagna (di cui al relativo paragrafo), che portano il bilancio a un totale di 37 eventi, 36 città di 26 Paesi.

Tra le mostre, da segnalare le importanti esposizioni dedicate a Morandi in Spagna e Brasile, con il Museo Morandi di Bologna esclusivo o principale prestatore delle opere. Tra le installazioni multimediali, sette diversi lavori dello studio fuse* in Turchia, Stati Uniti, Finlandia, Spagna.

  • convegni, seminari

Giorgio BassaniSono solo tre, in Francia e Stati Uniti.
Da segnalare l’importante appuntamento di Parigi organizzato da Fondazione Giorgio Bassani e Istituto Italiano di Cultura: Giorgio Bassani poeta, un convegno internazionale e una serata letteraria con studiosi italiani e stranieri e presentazione della nuova edizione della traduzione francese di alcune poesie di Bassani nei Cahiers de l'Hôtel de Galliffet.

  • eventi promozionali della Regione Emilia-Romagna

25 eventi in 24 città di 17 Paesi, prevalentemente in Europa, ma anche in Asia, Africa, Americhe.

Illustrazione di Giulia Tomai - Anne Frank, Diario, Mondadori, Milano, 2019Sono per la maggior parte collegati all’attività espositiva. Le mostre dedicate a Fellini, realizzate con il Centro Cinema Città di Cesena, sono state ospitate in Francia, Croazia e Stati Uniti. Quelle dedicate alle “Eccellenze italiane” dell’illustrazione, realizzate con Bologna Children’s Book Fair, hanno riguardato le celebrazioni Rodari 100 (anche queste estese al 2021), con allestimenti in Corea, Indonesia, Emirati, Francia, Taiwan, e soprattutto “La nuova generazione degli illustratori italiani per ragazzi”, un progetto condiviso con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, con 10 tappe in Romania, Germania, Paesi Bassi, Cina, Tunisia, Messico.

DANTE 700 nel MondoUn focus particolare sui progetti promossi dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito delle Celebrazioni Dante 700 nel Mondo: 32 eventi in 16 città di 10 Paesi.
Le proposte di teatro, musica, danza, cinema hanno principalmente coinvolto i già citati Teatro delle Albe, Instabili Vaganti, Artemis Danza, Cineteca di Bologna. A causa del perdurare della pandemia, uno dei principali eventi del programma, il progetto di Marco Martinelli e Ermanna Montanari “Dante nei cinque continenti”, prodotto dal MAECI con il sostegno della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Ravenna e del Comitato Nazionale per le Celebrazioni, è stato rimandato agli anni successivi.

Teatro Gioco Vita at EXPO 2020 DubaiIn evidenza anche le proposte culturali della Regione Emilia-Romagna a EXPO 2020 Dubai.
A novembre, Teatro Gioco Vita ha inaugurato il progetto nazionale sul Teatro di figura e di animazione presentato dal Ministero della Cultura con lo spettacolo L’uccello di fuoco e il laboratorio “L’Arte Immateriale”, che ha svelato i segreti del teatro d’ombre contemporaneo a professionisti, amatori del settore, educatori e operatori culturali. Altri eventi sono stati programmati a gennaio 2022: fedeli d’Amore, un omaggio filmico a Dante con il Teatro delle Albe; la danza virtuale e immersiva di Aterballetto Virtual Dance for Real People; la fortunata mostra “Eccellenze italiane” e il progetto Design is Everyday, sul design al servizio del vivere quotidiano e della salute dell’uomo.

Le attività sono state realizzate con la preziosa collaborazione delle Rappresentanze Diplomatiche e Culturali del Ministero Affari Esteri e la partecipazione di ATER Fondazione.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/03/18 14:10:00 GMT+2 ultima modifica 2022-03-18T19:17:02+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?