Seguici su

2016

La cultura dell’Emilia-Romagna all’estero nel 2016

QUANTO E DOVE
logo Cultura d'EuropaLa diffusione della conoscenza del patrimonio e delle attività culturali della regione è avvenuta attraverso 460 eventi dei diversi generi, teatro, danza, musica, cinema, mostre, conferenze, workshop, eventi promozionali della Regione Emilia-Romagna, distribuiti in 59 Paesi di tutti i continenti:

  • in Europa, 292 eventi in 159 città di 31 paesi, ed in particolare Francia, Germania, Spagna, Gran Bretagna, Polonia;
  • in Asia, 69 eventi in 35 città di 12 paesi, Cina e Giappone, in particolare;
  • in Sud America: 43 eventi in 19 città di 7 Paesi, Cile e Argentina in testa;
  • in Nord America: 34 eventi in 13 città dei 3 Paesi, e principalmente negli Stati Uniti e in Canada;
  • in Africa: 13 eventi in 9 città di 5 Paesi, Marocco e Sudafrica, soprattutto;
  • in Australia: 9 eventi in 4 città.

COSA
teatro
Romeo Castellucci - Societas, OrestiadePer quanto riguarda lo spettacolo dal vivo, il teatro è sempre grande protagonista: 177 rappresentazioni di 24 compagnie che provengono da tutte le diverse zone del territorio regionale.
Tra queste, spiccano per numero di spettacoli e repliche Castellucci e la Socìetas (31), La Baracca (33), Instabili Vaganti (19), Motus (18), Gioco Vita (16), ERT (14).
Non sono mancati workshop, reading, incontri e dimostrazioni di lavoro, per un totale di 30 appuntamenti.

musica
Muti postcard, GiapponePer quanto riguarda musica, il repertorio spazia dalla grande classica alla lirica, dal rock al blues, alla musica sperimentale: le opere e i concerti sono 65, eseguiti da 24 tra orchestre, gruppi, solisti e cori.
In primo piano, il Maestro Muti e l’Orchestra Cherubini che, oltre alla presenza in altre importanti manifestazioni, hanno eseguito il tradizionale concerto del Ravenna Festival “Le Vie dell’Amicizia” a Tokyo, per celebrare il 150° anniversario delle relazioni diplomatiche tra Giappone e Italia.

danza
Aterballetto, Don QLe compagnie di danza regionali che hanno calcato il palcoscenico internazionale sono 6, con 20 spettacoli, e tra queste Aterballetto è stata la più attiva.


mostre
Giovanni Boldini at HermitageLe diverse mostre di pittura, cinema, illustrazione, valorizzazione del territorio, delle tradizioni e della storia dell’Emilia-Romagna sono 22. Tra queste, di grande rilievo è quella organizzata da Ferrara Arte - Comune di Ferrara che ha portato Giovanni Boldini per la prima volta in Cina e Russia.

convegni
Giorgio BassaniI convegni, seminari e conferenze sono stati 58. Molte di queste manifestazioni hanno visto protagonista Giorgio Bassani, di cui ricorre quest’anno il Centenario della nascita.


cinema

Federico FelliniPer quanto riguarda il grande schermo: 62 proiezioni di registi emiliano-romagnoli di ieri e di oggi, tra i più importanti nella storia del cinema. Fellini, Zurlini, Antonioni, Bertolucci, Bellocchio, Liliana Cavani, Pupi Avati continuano ad essere i grandi narratori e testimoni di questa regione “piena di cinema”.

eventi promozionali
Pellegrino ArtusiUna menzione a parte per le specifiche iniziative culturali organizzate nell’ambito della Prima Settimana della Cucina Italiana nel Mondo: 45 eventi in 25 città di 18 Paesi, anche in questo caso in tutti i continenti, hanno raccontato, soprattutto grazie a Pellegrino Artusi, il legame tra cultura e gastronomia nell’identità della regione.

Le attività sono state realizzate con la preziosa collaborazione delle Rappresentanze Diplomatiche e Culturali del Ministero Affari Esteri.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/08/07 15:53:15 GMT+1 ultima modifica 2019-08-07T15:53:15+01:00

Non hai trovato quello che cerchi ?