Seguici su

Russia - “L’uomo di Mosca” di Alberto Cassani

Il romanzo viene presentato per la prima volta all’estero il 13 marzo, proprio a Mosca

Alberto Cassani è nato e vive a Ravenna, dove si è sempre occupato di politica e di cultura.

L’uomo di Mosca è il suo primo romanzo, un’originale spy story italiana e insieme un viaggio alla ricerca delle radici ideali perdute e della vera immagine del passato.

Il protagonista è Andrea Cecconi, un avvocato di mezza età, figlio e nipote di storici militanti comunisti, che si è convertito senza entusiasmi ai riti della borghesia di provincia. Ma un racconto che gli fa il nonno prima di morire risveglia la sua curiosità: si parla di finanziamenti al vecchio Pci e del ruolo di un misterioso “uomo di Mosca”.
Sembra una storia del passato morta e sepolta, finché non si capisce che i conti non sono ancora tornati e che c’è una pista che porta dritto alla Russia di oggi.

Il romanzo, edito da Baldini e Castoldi, viene presentato per la prima volta all’estero il 13 marzo, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Mosca.
L’autore sarà presente.

 

Istituto Italiano di Cultura di Mosca

Non hai trovato quello che cerchi ?