Seguici su

Svizzera – “La commedia delle vanità” di ERT

Claudio Longhi rilegge Canetti. A Lugano, il 12 e 13 febbraio

Una delle opere meno conosciute e più attuali dello scrittore Premio Nobel per la letteratura viene riletta da Claudio Longhi in un lavoro coprodotto dal LAC, un lavoro ambizioso, che vede impegnati in scena quasi trenta attori.

Scritta fra il 1933 e il 1934 ma pubblicata solo nel 1950 e rappresentata per la prima volta nel 1965, La commedia della vanità descrive un mondo distopico in cui un governo autoritario decide di privare gli uomini della loro identità, e lo fa eliminando gli specchi, condannandone a morte i produttori. A essere distrutta è l’idea stessa di identità.

«Nel chiacchiericcio insensato del nostro presente (…) potrebbe essere istruttivo tornare ai capricciosi sogni di Canetti, senza alcun desiderio di attualizzarne i contenuti, ma solo per esercitarsi, da provetti materialisti storici, a decifrarne scenicamente geroglifici e ideogrammi (generati dal sonno o dalla morte della ragione?), affinando così il nostro spirito critico.» (dalle note di regia di Claudio Longhi)

 

LAC Lugano Arte e Cultura

ERT Emilia Romagna Teatro Fondazione

Non hai trovato quello che cerchi ?