Seguici su

Stati Uniti – ‘Everything in Existence’ di fuse*

La prima mostra personale negli USA dello studio d'arte modenese. A Washington, fino al 10 marzo

E’ stata inaugurata lo scorso 17 gennaio alla ARTECHOUSE di Washington Everything in Existence, la prima mostra personale di fuse* negli Stati Uniti, che comprende alcune delle opere più significative della produzione decennale del pluripremiato studio artistico.

Fin dalle origini del proprio percorso di ricerca, fuse* ha immaginato modalità espressive in bilico tra arte, scienza e ricerca tecnologica, creando nuovi linguaggi per raccontare la natura umana e creare esperienze uniche, capaci di dare un senso di condivisione e partecipazione.

Everything in Existence traccia una linea che attraversa e unisce le diverse fasi che hanno caratterizzato questo percorso con quattro installazioni multimediali che portano il pubblico a sperimentare diverse percezioni di realtà, nuovi punti di osservazione, per sentirsi parte di qualcosa di più grande: sentirsi parte di tutto ciò che esiste.

Le opere in mostra sono generate da software che elaborano dati in tempo reale, siano essi ricavati dall’interazione con lo spettatore (Snowfall), dai social networks (Amygdala), dal suono (Clepsydra) o dal software stesso (Multiverse).

Le creazioni di fuse* sono così un'arte "viva", che si rinnova costantemente in modo sempre diverso, stabilendo un rapporto di grande intimità con lo spettatore.

La mostra, che sta già ricevendo riscontri entusiastici, è aperta fino al 10 marzo.

fuse*

ARTECHOUSE

Non hai trovato quello che cerchi ?